Clausole da inserire in Contest e Giveaway

In molte avete scritto chiedendo un parere legale per la questione dell’applicazione della normativa su concorsi a premio ai vostri contest e giveaway.

In altre parole, del fatidico DPR 430 del 26 ottobre 2001: “disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, nonché delle manifestazioni di sorte locali”

La domanda più frequente che avete posto era questa:

“ma è vero che anche i contest ed i giveaway sono soggetti a questa normativa per cui rischio sanzioni sul mio blog per contest e giveaway?”

Dopo aver verificato tutti i “cavilli” della normativa, ci sarebbe una clausola che permetterebbe di svincolarsi dalla normativa e, quindi, di non essere soggetti a eventuali sanzioni.

Preciso, tuttavia, che si tratta di un personale parere ed interpretazione, senza alcuna pretesa di certezza giuridica nè di esaustività nell’esposizione.

Come è noto, la legge è sempre suscettibile di diverse interpretazioni.

Procediamo per passi.

1. Ai sensi di legge, ogni forma di “testo, immagine, disegno”, quindi anche di ricetta, testo di ricetta e immagine di ricetta, anche pubblicata in rete (web, blog, networks) è considerata “opera”, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 2575 c.c. ( “tutte le opere dell’ingegno, di carattere creativo, qualunque ne sia il modo o l’espressione, formano oggetto del diritto d’autore”)

2. Vero che contest e giveaway configurerebbero fattispecie di concorsi e operazioni a premio.

3. Vero che per i concorsi a premio sussiste una normativa che ne disciplina il funzionamento: il DPR 420/2011.

4. Tuttavia, la stessa normativa contempla ipotesi di esclusioni.

5. Art. 6

comma 1: “Non si considerano concorsi e operazioni a premio:

a) i concorsi indetti per la produzione di opere letterarie, artistiche o scientifiche, nonché per la presentazione di progetti o studi in ambito commerciale o industriale, nei quali il conferimento del premio all’autore dell’opera prescelta ha carattere di corrispettivo di prestazione d’opera o rappresenta il riconoscimento del merito personale o un titolo d’incoraggiamento nell’interesse della collettività.”

6. Ne consegue che, qualora l’iniziativa sia volta a premiare opere, quindi, per noi ricette, la stessa iniziativa – contest o giveaway – può configurare ipotesi DI ESCLUSIONE ex art. 6 comma 1 lett a) del DPR 420/2011.

7. Invero, il premio messo a disposizione può rappresentare un riconoscimento del merito personale del titolare dell “opera” scelta (a sorte o in base ad un regolamento).

CLAUSOLA DA INSERIRE NEI CONTEST E GIVEAWAY

PER CONCLUDERE, sarebbe opportuno inserire una clausola del seguente tenore:

“Ai sensi dell’art. 6 comma 1 lett a) del DPR 430/2001, si precisa che la presente iniziativa, finalizzata alla raccolta di ricette e creazioni artistiche e fotografiche di stampo culinario, rientra in un progetto-studio in ambito commerciale e industriale e di interesse della collettività. Sicchè, il conferimento di campioni gratuiti di prodotti XYZ agli autori delle opere prescelte rappresenta il riconoscimento del loro merito personale e costituisce titolo d’incoraggiamento al fine di promuovere nel web la … etc etc (conoscenza alimentare, la sana alimentazione, ecc..).

Questa è una personale interpretazione e parere, che metto a vostra disposizione per spirito di condivisione.

Purtroppo le verifiche ci sono – a qualcuno di noi è capitato – e non è detto che questa clausola ci esoneri del tutto, poichè la normativa è sempre soggetta alle interpretazioni più svariate.

4 Comments

  • Natascia B. ha detto:

    Questi post sono molto importanti, soprattutto per me che sono novizia e completamente ignorante. Posso farvi qualche richiesta? Ovviamente senza fretta, quando ne avete voglia. Un paio di cose "terra a terra"! (come si suol dire). Non riesco a creare le etichette nelle ricette. Come si fa a fare un sommario delle ricette. Come si fa da una foto a richiamare tutte le ricette di quell'argomento. Grazie in anticipo. Ho provato ma non mi riesce.

  • Grazie Vatinee, devo dire molto utile ..io ho indetto un contest e non avevo proprio pensato a questa eventualità! Ho copiato ed incollato il tuo suggerimento con le modifiche opportune ! a presto *Cri*

  • batù batuffolando ha detto:

    Natascia, se posso consigliarti (bloggalline permettendo …. :-)) c'è un sito molto interessante, molto ben fatto dove potrai trovare, passo-passo queste ed altre risposte per migliorare il tuo blog. E' il seguente: http://www.ideepercomputeredinternet.com/

    spero di esserti stata utile.

    Per quanto riguarda questo post… accidenti è veramente una seccatura (cioè in privato userei un'altro termine più colorito e meno oxfordiano…) questa legge. Ma chi caspita si è alzato (o alzata) una mattina e ha pensato: "toh sai che c'è? vado a rompere le uova nel paniere a quelle/quei donnine/ometti che spadellano. Che noia, che barba direbbe la grande Mondaini!
    i tuoi consigli, Silvia, sono chicche! grazie

  • OmaggieConcorsi ha detto:

    Ciao, bel post. Mi interessa particolarmente perché sul mio sito tratto di concorsi e spesso mi inviano giveaway non in regola e quindi devo decidere se pubblicarli lo stesso oppure no 🙁
    In quella legge però c'è un punto dove dice che si tratta di un concorso se i vincitori sono scelti in base alla fortuna (cioè con random.org). Quindi se uno non usa random o altro, ma sceglie a proprio piacimento il vincitore, si è fuori da questa bizzarra normativa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *